Via Adriatica angolo Via Ferrando - 73100 - Lecce (LE)

Otranto, la perla del Salento

Nella splendida area paesaggistica dei Laghi Alimini, caratterizzata dalla presenza di due specchi d’acqua circondati da una folta pineta, sorge la meravigliosa cittadina di Otranto. Considerata da molti la Porta d’Oriente, per la sua posizione strategica e protesa verso est, è un centro dalle origini molto antiche che ha conosciuto il passaggio di culture diverse: messapica, greca, romana, bizantina, normanna, aragonese ed angioina.

Nel corso dei secoli Otranto venne attaccata varie volte, le cronache ricordano soprattutto la data del 1480 quando la città dovette difendersi dall’invasione turca. La sconfitta del popolo idruntino causò la morte di molte persone, particolare è il ricordo degli 800 martiri otrantini che si immolarono per difendere la fede cristiana.

Di notevole interesse è il borgo antico con la bellissima chiesa bizantina di San Pietro ed i suoi affreschi, merita più che una visita anche il Castello Aragonese e la stupenda Cattedrale che custodisce all’interno un mosaico pavimentale voluto dal monaco basiliano Pantaleone nel lontano XII secolo, denominato l’Albero della vita. Sempre nella cattedrale vi è la cripta sottostante caratterizzata dalla presenza di più di quaranta colonne di marmo sormontate da capitelli di vario stile (corinzi, ionici, islamici e bizantini).

Il Castello (1537) è dell’epoca di Carlo V, come suggerisce lo stemma dell’imperatore sul portale di ingresso. Poco distante dal porto si trova il colle della Minerva e l’attiguo Santuario di S. Maria dei Martiri dove trovarono la morte per decapitazione i cittadini di Otranto che nel 1480 si opposero alla conversione islamica. Lungo la litoranea, a circa 1 km dal colle suddetto, sorgono i ruderi dell’antico Monastero di San Nicola di Casole, che in passato ospitava un’importantissima Biblioteca con scritti in greco e latino.

Per visitare Otranto, dall’Hotel Zenit Salento si può comodamente prendere la tangenziale est a pochi chilometri dalla struttura, in direzione Maglie. Una volta presa l’uscita Maglie si prosegue verso la cittadina lungo la superstrada Lecce-Maglie (SS16) e successivamente si seguono le indicazioni in direzione Otranto.

Prenota ora!